Biglietti online disponibil presso il circuito Etes.it
(Trovate i link diretti all'acquisto in ciascuna scheda spettacolo qui di seguito)

Il botteghino di Villa Campolieto è aperto
dal mercoledì alla domenica dalle ore 18.00

PROGRAMMA

Coordinamento e segreteria organizzativa

Ufficio Eventi Fondazione Ente Ville Vesuviane

ufficioeventi@villevesuviane.net

TULLIO SOLENGHI







giovedì

4 LUGLIO ORE 21:00

Tullio Solenghi

DIO È MORTO E NEANCH'IO MI SENTO TANTO BENE

Le parole del genio Woody Allen immerse nella sua musica con Nidi Ensemble

SCOPRI DI PIù

EDUARDO
DE CRESCENZO







venerdì

5 LUGLIO ORE 21:00

Eduardo De Crescenzo

AVVENNE A NAPOLI, passione per voce e piano

Eduardo De Crescenzo voce e fisarmonica
Julian Oliver Mazzariello pianoforte

Introduce all'ascolto Federico Vacalebre
SCOPRI DI PIù

MICHELE PLACIDO







sabato

6 LUGLIO ORE 21:00

Michele Placido

IL SOSIA - Vita pubblica e privata di Franz Schubert, musicista

Con la partecipazione del duo pianistico Marco Schiavo e Sergio Marchegiani
Testo di Stefano Valanzuolo
Musiche di Franz Schubert
SCOPRI DI PIù

NELLE STANZE DEL DUCA DI SANGRO





domenica

7 LUGLIO ORE 19:00

Nelle stanze del Duca di Sangro

IL TEATRO IMMERSIVO RACCONTA I LUOGHI

Ideato da Riccardo Citro
Con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D’Angelo, Vincenzo Bove, Roberta Paola Diaspro, Francesca Ciardiello, Gianluca Trinchillo
SCOPRI DI PIù

MUSIC
IN BETWEEN







domenica

7 LUGLIO ORE 20:00

Music in Between

DANZA

Compagnia Borderline
Danzatori/autori: Antonio Formisano e Alessia Muscariello 
Regia e direzione della coreografia: Gjergi Prevazi
SCOPRI DI PIù

WILL (NON) ERA SHAKESPEARE





mercoledì

10 LUGLIO ORE 19:30

Will (non) era Shakespeare

ROBERTO RUSSO V/s PAESE MIO BELLO

Incontro scontro sull'identità di "Shakespeare"
Paese mio bello: Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo
SCOPRI DI PIù

ERETICO NEAPOLITAN SHAKESPEARE





giovedì

11 LUGLIO ORE 21:00

Eretico Neapolitan Shakespeare

I SONETTI A QUATTRO VOCI
conPaese mio bello

voci Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo
chitarre Michele Boné, Paolo Propoli
violoncello Arcangelo Michele Caso
flauti Alessandro De Carolis
drammaturgia Mariano Bauduin
SCOPRI DI PIù

STREGHE DA MARCIAPIEDE










venerdì

12 LUGLIO ORE 21:00

Streghe da marciapiede

TEATRO

di Francesco Silvestri
uno spettacolo di Stefano Amatucci

con Gina Amarante, Luisa Amatucci, Miriam Candurro, Antonella Prisco,
Peppe Romano
SCOPRI DI PIù

ADRIANO
FALIVENE








SABATO

13 LUGLIO ORE 19:30

Adriano Falivene

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO


diretto e interpretato da Adriano Falivene


SCOPRI DI PIù

NELLE STANZE DEL DUCA DI SANGRO





domenica

14 LUGLIO ORE 19:00

Nelle stanze del Duca di Sangro

IL TEATRO IMMERSIVO RACCONTA I LUOGHI

Ideato da Riccardo Citro
Con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D’Angelo, Vincenzo Bove, Roberta Paola Diaspro, Francesca Ciardiello, Gianluca Trinchillo
SCOPRI DI PIù

IL LAGO
DEI CIGNI







domenica

14 LUGLIO ORE 20:00

Il lago dei cigni

DANZA



Coreografia di Luigi Martelletta

SCOPRI DI PIù

ROBERTO MARIA AZZURRO







mercoledì

17 LUGLIO ORE 19:30

Roberto Maria Azzurro

L'ARTE DI BONÌ
CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO




SCOPRI DI PIù

EBBANESIS Viviana&Serena






giovedì

18 LUGLIO ORE 21:00

Ebbanesis
Viviana & Serena

TRANSLEIT - CONCERTO






SCOPRI DI PIù

GEA
MARTIRE









venerdì

19 LUGLIO ORE 19:30

Gea Martire

LA CAPPELLA DI FAMIGLIA
CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO


Di Marco Pierillo


SCOPRI DI PIù

NUNZIA SCHIANO










SABATO

20 LUGLIO ORE 21:00

Nunzia Schiano

FEMMENE


Con Myriam Lattanzio
Testi di Myriam Lattanzio, Anna Mazza


SCOPRI DI PIù

NELLE STANZE DEL DUCA DI SANGRO





domenica

21 LUGLIO ORE 19:00

Nelle stanze del Duca di Sangro

IL TEATRO IMMERSIVO RACCONTA I LUOGHI

Ideato da Riccardo Citro
Con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D’Angelo, Vincenzo Bove, Roberta Paola Diaspro, Francesca Ciardiello, Gianluca Trinchillo
SCOPRI DI PIù

NOVELLA
E LE ALTRE









domenica

21 LUGLIO ORE 20:00



Novella e le altre

DANZA


Compagnia SKARAMACAY
Regia e coreografie Erminia Sticchi


SCOPRI D PIù

TOTÒ, L'UOMO OLTRE LA MASCHERA







MERCOLEDÌ

24 LUGLIO ORE 21:00

Totò, l'uomo oltre la maschera

TEATRO

Con Agostino De Angelis
La partecipazione di Elena Anticoli
De Curtis

Regia Agostino De Angelis

SCOPRI DI PIù

IVANA D'ADDONA








giovedì

25 LUGLIO ORE 21:00

Ivana D'Addona

ASTARTE


Concerto per piano solo


SCOPRI DI PIù

SALOMÈ









venerdì

26 LUGLIO ORE 19:30

Salomè

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO
da Oscar Wilde

adattamento e regia Riccardo Citro
disegno luci e musiche Ennio De Gregorio


SCOPRI DI PIù

ANTIMO CASERTANO







SABATO

27 LUGLIO ORE 19:30

Antimo Casertano

I CINQUE FIGLI
favola per attore padre
CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO


musiche Gianluca Pompilio

SCOPRI DI PIù

NELLE STANZE DEL DUCA DI SANGRO





domenica

28 LUGLIO ORE 19:00

Nelle stanze del Duca di Sangro

IL TEATRO IMMERSIVO RACCONTA I LUOGHI

Ideato da Riccardo Citro
Con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D’Angelo, Vincenzo Bove, Roberta Paola Diaspro, Francesca Ciardiello, Gianluca Trinchillo
SCOPRI DI PIù

CARMEN &
BOLERO






domenica

28 LUGLIO ORE 20:00

Carmen&Bolero

DANZA



CoreografiA Luigi Martelletta


SCOPRI D PIù

04 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

TEATRO

TULLIO SOLENGHI

Dio è morto e neanch'io mi sento tanto bene
Le parole del genio Woody Allen immerse nella sua musica
con Nidi Ensemble

Tullio Solenghi ci diletta con la lettura di alcuni esilaranti brani tratti dai libri di Woody Allen, coniugandoli con le musiche che hanno caratterizzato i suoi film più significativi, eseguite dal maestro Alessandro Nidi e dal suo Ensemble. Si passerà così dai “Racconti Hassidici” alla parodia delle Sacre Scritture tratti da “Saperla Lunga” allo spassoso “Bestiario” tratto da “Citarsi Addosso”, intervallati da brani di George Gershwin, Tommy Dorsey, Dave Brubeck, con uno speciale omaggio al mentore di Woody, il sommo “Graucho Marx”, evocato dalla musica Klezmer. Una serata in cui, in rapida carrellata, si alterneranno suoni e voci, musica e racconto in un’alternanza di primi piani a comporre un “montaggio” divertente e ipnotico.

INTERO: € 15,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 10,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

05 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

MUSICA

EDUARDO
DE CRESCENZO

Avvenne a Napoli
passione per voce e piano

al pianoforte
JULIAN OLIVER MAZZARIELLO

introduce all'ascolto
FEDERICO VACALEBRE

È un concerto sospeso tra la migliore tradizione e innovazione italiana. Eduardo De Crescenzo, già icona di eleganza, già espressione di moderna classicità, interpreta LA CANZONE CLASSICA NAPOLETANA del periodo largamente indicato tra la fine del 1800 e l’inizio del 1900. Fenesta vascia, Era de maggio, Luna nova, ‘A vucchella, I’ te vurria vasà, Uocchie c’arraggiunate, Voce ‘e notte, Passione, Serenata napulitana, Silenzio cantatore, Maria Marì … è il repertorio che l’ha formato, seppure nell’evoluzione della sua personalità musicale, di quello stile “unico” che lo rende un artista riconoscibile, un napoletano riconoscibile. Un concerto per raccontare alle nuove generazioni un miracolo che AVVENNE A NAPOLI: musicisti pregevoli e grandi poeti crearono un repertorio, figlio dell’Opera – ma anche sua moderna evoluzione – per inventare la “forma canzone” così come la conosciamo oggi. E’ pure su questo repertorio che si evidenzia la figura “dell’interprete” su quella del “cantante”: il canto operistico, per quanto virtuoso e nobile, per quanto tecnicamente pregevole, non è più esaustivo, è necessario che il cantante entri nei versi del poeta e li faccia suoi per farli rivivere ogni volta. Si ispira ai dettami stilistici di questo periodo storico-artistico anche la formazione in duo – voce e pianoforte, tipica nelle “periodiche”, riunioni di pubblico privilegiato per ascoltare la musica d’Arte che avvenivano nei circoli culturali e nelle case patrizie dell’epoca. Farà eccezione solo la fisarmonica di Eduardo, lo strumento che da sempre ispira il suo canto. Accompagna questo viaggio magico il pianoforte talentuoso, internazionale, di Julian Oliver Mazzariello. Un concerto che vuole restituirci lo spirito autentico di quel tempo in tutta la sua insuperata modernità.

INTERO: € 20,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 14,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

06 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

TEATRO

MICHELE PLACIDO

Il sosia
vita pubblica e privata di Franz Schubert, musicista

con la partecipazione del duo pianistico
Marco Schiavo e Sergio Marchegiani

un testo di Stefano Valanzuolo
musiche di Franz Schubert

Trentun’anni appena, spesi sul filo della passione. Per la musica, per gli amici, per le donne, per il vino. Ogni giorno trascorso come fosse l’ultimo, e gli ultimi giorni vissuti con l’intensità di un eterno adolescente, con la forza creativa del titano. La vicenda romantica di Schubert rivive in questo racconto con musica, nel quale si immagina che un compagno del compositore, uno dei molti complici di impertinenti serate d’arte, ne rievochi emozioni e paure, fino a svelare i tratti di quell’amico geniale, eternamente tentato dal desiderio di essere un altro. Il testo originale dello spettacolo, ricostruito a partire dalle lettere e dagli episodi di vita di Schubert, incornicia i molti brani musicali per pianoforte a quattro mani, illuminando un genere che l’autore predilesse e nel quale fece convergere grazia e passione in uguale misura.
«Eravamo a casa sua, l’estate scorsa, nel solito frastuono. Schubert, sudato e rosso in viso, si fece serio d’improvviso e ci chiese di ascoltare un Lied appena composto e dedicato ai suoi amici. Disse che avremmo dovuto prenderlo come un saluto e usò le parole ‘canto del cigno’: le sue parole mi spaventarono molto. La musica, poi, anche di più. “Tu, mio sosia. Tu pallido compagno, perché ti fai beffe del mio tormento d’amore che in questo stesso luogo a lungo mi ha assillato?”. Così cantava von Schober, mentre Schubert piangeva. A chi stava rivolgendo quelle frasi?».

 

INTERO: € 15,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 10,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

Schermata 2024-06-22 alle 01.50.56

07 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:00

TEATRO

nelle stanze
del duca di sangro

Il Teatro Immersivo Racconta i Luoghi

ideato da Riccardo Citro

con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D'Angelo, Gianluca Trinchillo, Vincenzo Bove, Francesca Ciardiello, Roberta Paola Diaspro

Villa Campolieto apre le sue stanze per un immersiva visita teatralizzata dove Don Lucio di Sangro, duca di Casacalenda e principe di Campolieto accompagnerà i visitatori a rivivere gli anni tra fine del 1700 al 1861, anni in cui la Villa splendeva, così come tutte le ville del miglio d’oro prima dell’unità d’Italia. Apparizioni, monologhi, canti e balli racconteranno di quanto sia importante con l’arte nell’arte tenere in vita oggi le mura delle ville del Miglio d’oro, per la bellezza che custodisce e che solo vivendo potrà tramandarla alle generazioni future.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

Music-in-between_w

07 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 20:00

DANZA

MUSIC IN BETWEEN

danzatori/autori
Antonio Formisano
Alessia Muscariello


regia e direzione della fotografia
Gjergi Prevazl

Nella relazione di coppia c’è sempre uno spazio uguale da cui dipende l’equilibrio tra i partner. La musica come arte informale spesso riempie il nostro vuoto indefinito, generando emozione, energia, intensità̀ e ovviamente fantasia. I suoni con i loro effetti sul nostro corpo e anima fanno parte della nostra stessa esistenza. Nel rapporto tra le persone accade che sentiamo di più̀ quella che il grande compositore americano John Cage chiamava “la musica del silenzio”.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

10 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

WILL (NON) ERA
SHAKESPEARE

ROBERTO RUSSO V/s PAESE MIO BELLO
incontro scontro sull'identità di "Shakespeare"

con
Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo

Qual è la vera identità di “Shakespeare “?
È stato colui che ci hanno indicato oppure, come sostengono in tanti, è stato qualcuno o “qualcosa” di molto diverso?
Un’indagine Eretica, al limite della Blasfemia, da parte di un appassionato come il drammaturgo Roberto Russo accompagnato dalle voci e dalle obiezioni degli Artisti di Paese Mio Bello.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

Shakespeare-2024-500x400

11 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

MUSICA

ERETICO NEAPOLITAN
SHAKESPEARE

i sonetti a quattro voci
con PAESE MIO BELLO

voci Gianni Lamagna, Patrizia Spinosi, Lello Giulivo, Anna Spagnuolo
chitarre Michele Bonè, Paolo Propoli
violoncello Arcangelo Michele Caso
flauti Alessandro De Carolis

drammaturgia Mariano Bauduin

Il carattere universale è proprio della musica e della poesia, che a ogni latitudine provocano emozioni, così come la capacità della musica napoletana di oltrepassare qualsiasi barriera linguistica. Ma quando l’incontro è tra la tradizione della melodia classica partenopea e il più grande drammaturgo di tutte le epoche, William Shakespeare, non può essere che un matrimonio d’amore.

«I sonetti di William sono inconfutabilmente attuali e condivisibili, ma per farli miei ho sentito la necessità di rivestirli degli strumenti attraverso i quali mi sono espresso per tutta la vita: la musica e la lingua napoletana. Per questa ragione il tessuto sonoro che caratterizza il lavoro riflette quasi tutte le culture musicali che ho attraversato (dal repertorio popolare all’opera buffa, dalle sonorità irlandesi al primo rock americano, dall’avanguardia tedesca ai Beatles, ai madrigali e alla polifonia tutta) in un risultato composito, stratificato e, soprattutto, mi auguro, personale». Gianni Lamagna – Paese Mio Bello

INTERO: € 10,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 7,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

streghe-2

12 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

TEATRO

STREGHE
DA MARCIAPIEDE

di Francesco Silvestri
uno spettacolo di Stefano Amatucci

con Gina Amarante, Luisa Amatucci, Miriam Candurro, Antonella Prisco,
Peppe Romano

Gli attori di un posto al sole protagonisti di questa pièce. Quattro prostitute vengono interrogate sull’omicidio di un giovane sconosciuto avvenuto nella loro casa. Tra bugie, verità insondabili e cattiverie reciproche, si dipana l’universo crudele responsabile del progressivo annientamento del giovane.

INTERO: € 10,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 7,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

13 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

ADRIANO FALIVENE

Uno spettacolo diretto e interpretato da
ADRIANO FALIVENE



CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO

Gnegno ha girato il mondo in lungo, in largo e in diagonale e ha raccolto nella sua valigia tante storie da raccontare.
Un clown fuori dagli schemi che racconta, attraverso il suo repertorio teatrale, le sue performance circensi ed il suo linguaggio surreale, storie di verità. Senza compromessi o stereotipi, Gnegno offre voce a tutti coloro che non si sono piegati alla mediocrità.
Il viaggio partirà dalle più eccentriche citazioni d’autore: Pessoa, Shakespeare, Rostand, Pirandello, fino ad arrivare ai confini delle riflessioni personali grazie all’improvvisazione tipica del clown che coinvolge nel “qui e ora” gli spettatori che saranno coinvolti nella narrazione e nel flusso di emozioni.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

VILLA CAMPOLIETO_SC

14 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:00

TEATRO

nelle stanze
del duca di sangro

Il Teatro Immersivo Racconta i Luoghi

ideato da Riccardo Citro

con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D'Angelo, Gianluca Trinchillo, Vincenzo Bove, Francesca Ciardiello, Roberta Paola Diaspro

Villa Campolieto apre le sue stanze per un immersiva visita teatralizzata dove Don Lucio di Sangro, duca di Casacalenda e principe di Campolieto accompagnerà i visitatori a rivivere gli anni tra fine del 1700 al 1861, anni in cui la Villa splendeva, così come tutte le ville del miglio d’oro prima dell’unità d’Italia. Apparizioni, monologhi, canti e balli racconteranno di quanto sia importante con l’arte nell’arte tenere in vita oggi le mura delle ville del Miglio d’oro, per la bellezza che custodisce e che solo vivendo potrà tramandarla alle generazioni future.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

lago-dei-cigni_2

14 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 20:00

DANZA

IL LAGO DEI CIGNI

coreografia Luigi Martelletta

Il Lago dei Cigni si sviluppa attraverso la musica di P. I. Čajkovskij che vede ballerini grintosi e dai costumi colorati che danno allegria e armonia a tutto il quadro scenico. Ci troviamo davanti una rivisitazione originale e ampiamente snellita dal suo classicismo che ci dà , in questo modo, la capacità di essere catapultati in un momento attuale, molto più vicino a noi. Si cerca un vero e proprio punto di contatto con la realtà, attraverso rappresentazioni di vita concrete e con passaggi veloci e coinvolgenti che ci fanno seguire l’amore doloroso e travolgente tra Siegfried e Odette, narratoci dai passi stessi dei ballerini, sinuosi e leggeri sul palcoscenico. Martelletta riesce a raggiungere a pieno questo obiettivo da lui tanto aspirato e lo fa senza però privarci vari balletti e delle musiche che caratterizzano l’intera opera da noi conosciuta.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

17 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

ROBERTO MARIA
AZZURRO

L'arte di Bonì
dalle memorie di Boniface de Castellane

progetto, drammaturgia e regia
Roberto Maria Azzurro

al pianoforte
Tom Tea

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO

Nel 1925 il conte Boniface de Castellane pubblicò a Parigi L’ARTE DI ESSERE POVERO, un libro di memorie che prendeva l’avvio dal divorzio dall’ereditiera americana Anna Gould. Considerato tra gli uomini più eleganti del suo tempo, dilapidò le ricchezze della moglie per comprare abiti di lusso, oggetti d’antiquariato, cavalli e castelli, e per costruire quel Palais Rose dove il “Re di Parigi” dette feste che sarebbero rimaste nella storia della Belle Époque. Eppure, dietro la maschera del dandy, c’era in Bonì una mente lucidissima. Viaggiatore, collezionista, mercante d’arte, Boni fu anche un politico acuto e vivace. E dunque, mentre il pianoforte contrappunterà tutta la spettacolare conferenza, storicizzando le epoche con un repertorio che esplode tra Chopin e Bach, tra Dvorak e Mozart, ecco che si spengono le luci e, in abito da sera, come un attore di un immaginario circo/cabaret, appare Marie Ernest Boniface Conte de Castellane, passato alla storia come Bonì le roi de Paris. E in questa immaginaria conferenza-spettacolo ripercorre la sua vita dorata e quindi il tempo della crisi, che va vissuto – ci dice – tenendo a mente le semplici regole de L’ARTE DI ESSERE POVERO: perché se nascere ricchi è una fortuna, solo essere poveri può diventare un’arte.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

ebbanesis-1

18 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

MUSICA

EBBANESIS

Viviana&Serena

Transleit

concerto

Con una popolarità nata e cresciuta rapidamente nei social media, il famoso duo si è affermato per l’originalità degli arrangiamenti per voci e chitarra, caratterizzati da singolari contaminazioni linguistiche, nonché per la duttilità e la fusione delle voci. Grande l’intesa simbiotica tra Viviana Cangiano e Serena Pisa, che le due musiciste hanno voluto suggellare emblematicamente nello stesso nome del loro sodalizio: EbbaneSis accosta un termine della parlesia, il gergo degli artisti partenopei, “‘e bbane”, cioè “i soldi”, rimandando così alla tradizione dei posteggiatori, alla parola anglosassone “sis”, abbreviazione di “sister”. In quest’antologia del repertorio costruito in tre anni di lavoro, il duo traduce in napoletano e nel proprio polistilismo brani internazionali.

INTERO: € 10,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 7,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

gea-1

19 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

GEA MARTIRE

La cappella di famiglia

di Marco Perillo

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO

Napoli, ultimi anni del 1700. Theresa Blake è una dama irlandese di ventitré anni che ha sposato il facoltoso giureconsulto napoletano Giordano Ascione. Il loro matrimonio è in crisi: lui è spesso assente da casa, trascura i suoi doveri coniugali e lei immagina che possa tradirla. Per Theresa non vi è altro rifugio che la preghiera all’interno di una cappella in stile Neoclassico di proprietà del marito, dedicata a Sant’Antonio e a Santa Maria delle Grazie, situata accanto alla loro villa, su un’erta salita che da Chiaja conduce al Vomero. Ben presto Theresa scoprirà che le assenze del marito erano dovute a un motivo: egli fa parte di una setta di rivoluzionari che mirano a rovesciare il trono di Ferdinando IV di Borbone. Nel frattempo, la donna conosce, nel borgo di Santa Lucia, un giovane pescatore di nome Antonio, del quale rimarrà fortemente attratta. Nel 1794 Giuseppe Ascione è scoperto e imprigionato dalle guardie reali. Theresa, rimasta sola per molto tempo, avrà modo di concedersi una notte indimenticabile in compagnia di Antonio. Nel gennaio del 1799 i francesi entrano a Napoli costringendo i Borbone alla fuga a Palermo. Giordano Ascione e altri patrioti sono liberati, partecipano attivamente alla vita politica della neonata Repubblica Napoletana. Il pescatore Antonio, rimasto fedele al sovrano, è in pericolo. Sorte vorrà che Theresa si troverà nella condizione di assicurargli rifugio all’interno della cappella di famiglia, dove però non si gode asilo. Nel furore degli ultimi giorni della Repubblica, ancor prima del vendicativo ritorno di re Ferdinando, i due amanti si troveranno a fare i conti ognuno con la propria sorte.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

20 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

TEATRO

NUNZIA SCHIANO

Femmene

con MYRIAM LATTANZIO

testi Myriam Lattanzio, Anna Mazza

“Femmene” è uno spettacolo composito, che spazia dal radiodramma “Nostra signora dei Friarielli” di Anna Mazza ai racconti di femmene partenopee di Myriam Lattanzio. La stessa Myriam Lattanzio è voce, appassionata e intensa, delle donne del Sud del mondo, al confine immaginario tra Napoli e America Latina, reinterpreta le canzoni di Chavela Vargas, Mercedes Sosa, Violeta Parra, Consuelo Velasquèz. E poi c’è lei, Nunzia Schiano, interprete dei capitoli che compongono il testo, perno centrale dei racconti e unica protagonista, ironica e forte, degli argomenti più vari, cose di donne. I temi vengono affrontati con amore e delicatezza, come solo una donna sa fare, parlando di sé e del piccolo mondo che la circonda. 

INTERO: € 10,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 7,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

villa-campolieto-05

21 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:00

TEATRO

nelle stanze
del duca di sangro

Il Teatro Immersivo Racconta i Luoghi

ideato da Riccardo Citro

con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D'Angelo, Gianluca Trinchillo, Vincenzo Bove, Francesca Ciardiello, Roberta Paola Diaspro

Villa Campolieto apre le sue stanze per un immersiva visita teatralizzata dove Don Lucio di Sangro, duca di Casacalenda e principe di Campolieto accompagnerà i visitatori a rivivere gli anni tra fine del 1700 al 1861, anni in cui la Villa splendeva, così come tutte le ville del miglio d’oro prima dell’unità d’Italia. Apparizioni, monologhi, canti e balli racconteranno di quanto sia importante con l’arte nell’arte tenere in vita oggi le mura delle ville del Miglio d’oro, per la bellezza che custodisce e che solo vivendo potrà tramandarla alle generazioni future.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

novella-2000

21 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 20:00

DANZA

novella
e le altre

compagnia Skaramacay

regia e coreografie Erminia Sticchi

I colori cancellati dalla cenere riprendono vita in un soffio di sogno. Donne a metà, tra vita e palcoscenico, risorgono per raccontare la loro storia. Una storia fatta di amori e applausi, arte e sensualità, tutto sepolto dalla furia del vulcano.  Utilizzando il linguaggio del corpo attraverso una profonda ricerca sul movimento e sulla cultura teatrale dell’antichità, Skaramacay riporta in scena le antiche mime di Pompei attraverso il linguaggio della danza contemporanea per riportare in vita emozioni antiche, fatte di passione e eros che riemergono, per la prima volta, dalle ceneri sotto cui li ha sepolti il Vesuvio.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

24 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

TEATRO

TOTÒ
L'UOMO OLTRE LA MASCHERA

spettacolo teatrale multimediale

di e con Agostino De Angelis
Elena Anticoli De Curtis

pianoforte Rosalba Lapresentazione
tenore Fabio Andreotti

Totò attore simbolo dello spettacolo comico in Italia, soprannominato «il principe della risata», è considerato, anche in virtù di alcuni ruoli drammatici, uno dei maggiori interpreti nella storia del teatro e del cinema italiani. Si distinse anche al di fuori della recitazione, lasciando contributi come drammaturgo, poeta, paroliere, compositore, cantante. Infatti l’interpretazione teatrale sarà tratta anche dal libro “Totò, Il Principe Poeta” della nipote, che sarà in scena insieme all’attore, in cui si rende omaggio all’uomo, attraverso una raccolta completa di poesie (cinque inediti, poesie e liriche riprese da documentazione originale). Totò, “l’uomo oltre la maschera”, così è stato definito, un uomo con una sensibilità e una nobiltà d’animo elevate e una poesia morale, che nasce e parla al cuore degli uomini.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

daddona-web

25 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 21:00

MUSICA

IVANA D'ADDONA

ASTARTE

concerto per piano solo

Ivana D’Addona, cresciuta all’ombra del Vesuvio, è un’anima in continua partenza. L’artista percorre le strade e i sentimenti per conoscersi, scavando la sua umanità alla ricerca di nuovi confini mentali e sensitivi, nella continua esplorazione di quel sé che genera emozioni ed impensabili stupori. Figlia di questo luogo dal sapore antico, terra fertile per lo sviluppo della sua creatività, è una donna che rappresenta nel mondo la difesa dei diritti umani e che sostiene con impegno sia associazioni umanitarie che di ricerca.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

salome

26 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

SALOMÈ

da Oscar Wilde

adattamento e regia Riccardo Citro

con Francesca Ciardiello, Rosario D'Angelo, Bruno Masullo, Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Christian Migliore

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO

È sera, nel palazzo di Erode, e la luna risplende. Una luna pallida e misteriosa che rimescola gli animi di tutti. Salomè provoca gli sguardi e ne vuole essere l’unico oggetto. Vuole guardare ed essere guardata. Spinge la sua curiosità, la sua voglia, ad imperativo assoluto. Bello in una maniera affilata e agghiacciante, scritto nel 1891 e rappresentato a causa della censura appena nel 1931, Salomè di Oscar Wilde ripropone il noto mito con la raffinata eleganza nera del decadentismo. Scritto in lingua francese appositamente per l’attrice Sarah Bernhardt, la quale però non interpretò mai il personaggio sulla scena.

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

antimo-casertano

27 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:30

TEATRO

ANTIMO CASERTANO

I cinque figli
favola per attore padre

musiche Gianluca Pompilio

CORTI DI TEATRO AL TRAMONTO

Il Cunto de li cunti di Giambattista Basile rappresenta una pietra miliare della nostra tradizione
letteraria ed orale. La spericolata architettura originale propone stratificazioni narrative spiazzanti,
un linguaggio complesso e popolare al tempo stesso, uno stile raffinatissimo e basso in grado di
trascinare il lettore in ogni fantasticheria proposta.
Nonostante sia nata nel ‘600, questa favola ancora oggi riesce a parlarci con una forza ed una
attualità strabilianti, essendo un contenitore di emozioni potente, ma più in generale una vicenda
universalmente riconoscibile. La forza dei rapporti tra padre e figli, la magia dell’impresa, la volontà
dei sacrificio, la forze dell’amore, sono i temi che mi hanno spinto a riscrivere questo meraviglioso
cunto. L’idea è quella di “cuntare” ed interpretare questa favola nella sua semplicità, con l’ausilio di
un musicista, che in scena, assieme all’attore, sappia dare voce e corpo alla intera vicenda. Una
vicenda che sappia trasportare gli spettatori in un mondo incantato, in luoghi antichi eppure ancora
così moderni, che sappia infine regalare un momento poetico, un momento da favola.

Antimo Casertano

INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

CAMPOLIETO-SANGRO

28 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 19:00

TEATRO

nelle stanze
del duca di sangro

Il Teatro Immersivo Racconta i Luoghi

ideato da Riccardo Citro

con Antonio Vitale, Maria Teresa Iannone, Rosario D'Angelo, Gianluca Trinchillo, Vincenzo Bove, Francesca Ciardiello, Roberta Paola Diaspro

Villa Campolieto apre le sue stanze per un immersiva visita teatralizzata dove Don Lucio di Sangro, duca di Casacalenda e principe di Campolieto accompagnerà i visitatori a rivivere gli anni tra fine del 1700 al 1861, anni in cui la Villa splendeva, così come tutte le ville del miglio d’oro prima dell’unità d’Italia. Apparizioni, monologhi, canti e balli racconteranno di quanto sia importante con l’arte nell’arte tenere in vita oggi le mura delle ville del Miglio d’oro, per la bellezza che custodisce e che solo vivendo potrà tramandarla alle generazioni future.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00

28 luglio 2024 |  VILLA CAMPOLIETO ORE 20:00

DANZA

CARMEN&BOLERO


coreografia Luigi Martelletta

Sangue, amore, morte, sono questi gli ingredienti di questo nuovo spettacolo. Il sipario si apre con la scena finale e poi attraverso una voce narrante si snoda man mano come riavvolgendo simbolicamente un nastro,come in un flashback, fino alla scena iniziale. Credo che nell’immaginario collettivo, quando si parla della Carmen, la si associ a delle immagini immediate: zingari, ventagli, spagna, toreri e a tutto ciò che il melodramma di Bizet si porta dietro; ho quindi pensato di andare in profondità, di immaginare una Carmen e soprattutto gli altri personaggi con delle sfumature e dei profili completamente diversi o comunque mai rappresentati. Il rapporto che lega Josè a Carmen è quello distinto dalla consapevolezza dell’amore e del destino intesi come un’entità fatalmente predeterminata, che vive sapendo perfettamente di non poterla alterare. Sulle note del famoso Bolero di Ravel si concluderà lo spettacolo. Al centro di una taverna su un tavolo una ballerina danza. Intorno si aggirano uomini e donne assetati d’ebbrezza. Il binomio danza-musica in questo balletto provocherà una miscela esplosiva che coinvolgerà e travolgerà il pubblico in un susseguirsi di emozioni.

VISITA TEATRALIZZATA E SPETTACOLO DI DANZA
INTERO: € 5,00
RIDOTTO UNDER 25 E OVER 65: € 3,00
Biglietteria fisica la sera dello spettacolo dalle ore 18:00